Casa Editrice, Mistero, Narrativa, Romanzo, Scrittori Emergenti, Thriller

Il mistero della Contessa Manna di Nicola Lupi – BlogTour

Certi autori… ritornano! Conosciuto grazie alla casa editrice BookRoad, ho letto il primo thriller di Nicola Lupi un anno fa e ancora ricordo quanto mi sia piaciuta quella storia. Oggi vi parlo ancora di Lupi, ma perché ha scritto un’altra opera che parla di una misteriosa leggenda del passato, quella della contessa Manna…

L’Autore

Nicola Lupi è un giovane Cremonese laureato in Ingegneria meccanica che di giorno si dedica al lavoro in fabbrica e di notte scrive. Ho già letto il suo primo thriller “Ricordi di un omicidio” ed è stata per me una vera scoperta, ora non ci resta che scoprire la storia della Contessa.

Trama

Il giovane Maresciallo Antonio Mancini, originario del Sud Italia, è appena arrivato a Cremona, e le cose iniziano già a mettersi male: una ragazza è stata trovata morta davanti al cancello di un vecchio cimitero a Pieve di Grumone. Il cadavere è quello di Maria Visconti, ventenne benvoluta ed amata da tutti gli abitanti del paese. La causa della morte è orribile: calpestata da un cavallo.

Proprio vicino all’antico cimitero dove è stato rinvenuto il corpo di Maria gli abitanti del paese affermano di aver visto il fantasma della contessa Manna, protagonista di un’antica leggenda risalente all’800 legata alla proprietaria della villa Roncadelli Manna. E poi Maria sa come trattare un cavallo, infatti prende lezioni di equitazione al maneggio…

Opinioni di una Lettrice

Il mistero della contessa Manna è un romanzo giallo. Parla dell’assassinio della giovane Maria Visconti, una bellissima ragazza che era gentile con tutti e non si poteva avere una sola ragione per odiarla. Eppure non può essere stato un incidente perché dopo il tragico rinvenimento iniziano ad accadere tutta una serie di sciagure che non possono essere casuali.

Il protagonista di questa storia è il maresciallo Antonio Mancini, ma ci sono moltissimi personaggi che in qualche modo gli orbitano intorno e contribuiscono alle indagini. Devo dire che di tutti questi personaggi non sono riuscita a provare simpatia neanche per uno, questo forse è uno dei motivi che mi fa apprezzare questo libro. Invece ho trovato all’interno del testo parecchie frasi stereotipate e luoghi comuni, probabilmente volute appositamente dall’autore per enfatizzare alcuni concetti.

Gli eventi si svolgono in epoca contemporanea. Il linguaggio di Nicola è fluido e semplice, non bisogna concentrarsi troppo per leggere, e secondo me è adatto per riposarsi a fine giornata dedicandosi ad una storia non convenzionale. Devo dire che comunque non mancano colpi di scena che mantengono alta l’attenzione del lettore. La storia narrata della giovane ragazza che si intreccia alla leggenda della contessa Manna, della quale il fantasma si aggirerebbe di notte a bordo di una carrozza trainata da quattro cavalli furiosi con occhi infuocati è inusuale e dona al romanzo un alone di mistero. Proprio grazie al linguaggio facilmente fruibile è un libro che secondo me tutti potrebbero leggere, anche chi non ama particolarmente i gialli.

Leggere questo libro ha suscitato in me emozioni contrastanti, se da una parte ero davvero curiosa di scoprire chi ha architettato tutto per uccidere la giovane ragazza, dall’altra ero davvero infastidita da tutti i personaggi antipatici di questo romanzo. Forse proprio per questo Il mistero della contessa Manna merita un’attenzione particolare!

Concludo consigliandovi di leggere le altre tappe del review tour organizzato da Book Road e non perdete l’ultima tappa domani!

Alla prossima e daje, come sempre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.