Classici, Narrativa, Noir, Romanzo, Storico

Il palazzo degli incontri – John Boyne

Alla fine del 2017, come avevo fatto lo scorso anno, ho stilato una lista di libri che avrei voluto leggere durante il corso dell’anno successivo. Come per l’anno precedente arrivata a febbraio mi sono chiesta “Ma che la faccio a fare ‘sta lista? Non riesco neanche a decidere cosa mettermi il giorno dopo se preparo i vestiti la sera prima! Come faccio a sapere cosa voglio leggere a Dicembre 2018 nel Dicembre 2017?” Bella domanda, ancora non riesco a darmi una risposta. Beh, comunque, Il palazzo degli incontri era finito nella mia lista e quindi anche nel mio e-reader.

9788817064446_0_0_715_75

Ho iniziato a leggerlo un paio di giorni prima di partire per le ferie, precisamente per mancanza di ispirazione. Ho letto approssimativamente 40 pagine mentre mi trovavo sulle deliziose spiagge di sassolini della Sardegna, perché tra un bagno e l’altro, un pranzo e uno spuntino, una passeggiata e un aperitivo ho fatto quello che sognavo da mesi: DORMIRE.

Quindi ho trascurato la lettura, e no non me ne sono pentita perché ho recuperato tutto nei due giorni successivi al mio ritorno, comodamente sdraiata all’ombra di un albero sulle rive del lago.

La Trama

Ci troviamo in Russia nel 1915. In un piccolo villaggio sperduto, Georgij Danilovich Jachmenev decide di fermare il suo migliore amico mentre cerca di sparare al cugino dello Zar in visita al suo villaggio mettendo a repentaglio la propria vita frapponendosi tra la pistola e il cugino dello Zar.

Ogni atto di coraggio come quello di Georgij va premiato, e dopo aver recuperato le forze si mette in viaggio alla volta di San Pietroburgo dove l’Unto del Signore in persona lo aspetta per assegnargli un incarico di massima importanza : diventare la guardia del corpo di Alekseij Romanov, lo Zarevic.

Molti anni dopo Georgij triste per la malattia dell’amata moglie che lo sta abbandonando in un ospedale di Londra affetta da un cancro alle ovaie, ci racconta tutta la sua storia a ritroso.

Una storia ricca di eventi tragici e di segreti mai svelati…

Impressioni di una Lettrice

Ho giudicato male questo libro dalle prime pagine, io che ho un rapporto conflittuale con i romanzi storici, io che con la storia della Russia non ho mai avuto un grandissimo feeling, lo avevo semplicemente giudicato noioso… e invece poi l’ho letteralmente adorato.

John Boyne non mi delude, è uno scrittore in grado di cimentarsi in diversi stili, parlare di tutto e non stancare, non risultare banale e soprattutto catturare il lettore.

Dopo aver letto “Non all’amore né alla notte”, sempre di Boyne, avevo avuto bisogno di una pausa da qualsiasi tipo di lettura perché quel racconto mi aveva colpito dentro, aveva scavato una voragine in me e ancora oggi rivivo quelle sensazioni se solamente ci ripenso.

Questo invece è studiato, per farci immergere piano piano nella storia di Georgij e farci vedere poi con un colpo al cerchio ed uno alla botte come sia andata a finire.

Un libro meraviglioso che non posso assolutamente non consigliarvi…

Autore: John Boyne
Pagine: 414
Consigliato per: adulti, amanti dei romanzi storici.
Prezzo: 7,45 €
Valutazione Personale: 4,5/5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.