Thriller

Conclave – Robert Harris

Vi capita mai di vedere la copertina di un libro e di colpo pensare “questo lo voglio leggere”, anche senza sapere nulla della trama? A me ogni tanto capita e con Conclave di Robert Harris è successo proprio così. Non conosco l’autore, ma il titolo è sicuramente esplicativo di quel che racconta, e infatti mi sono decisa e mi sono immersa in uno dei riti più famosi e anche più misteriosi del cattolicesiomo: l’elezione di un nuovo Papa.

conclave

La Trama

Il Papa è morto, la cristianità è rimasta senza la sua guida spirituale e da tutto il mondo arrivano a Roma i Cardinali che dovranno riunirsi in conclave per eleggere il nuovo pontefice. Sono 118 per la precisione e rappresentano le comunità cristiane di ogni angolo della terra. Ogni Cardinale è pronto per svolgere il suo compito votando la persona che, secondo la sua coscienza, sarebbe quella giusta per reggere le sorti della Chiesa. Ma non parliamo di esseri speciali. Sono 118 uomini con i loro dubbi i loro pensieri e le loro ambizioni, e votazione dopo votazione abbiamo la possibilità di seguire le dinamiche e vedere l’elezione di un nuovo Papa.

Impressioni di una lettrice

Sono entrata in Conclave. Sì, proprio così, Robert Harris mi ha fatto entrare nella Cappella Sistina durante le elezioni del nuovo pontefice. Cosa inedita, dal momento che quello narrato è il momento più delicato della vita della Chiesa: dover scegliere il successore al soglio di Pietro implica una grossa responsabilità: il nome scritto su un cartoncino può decidere l’andamento della politica della Chiesa negli anni a venire. La cosa che intriga di questo evento è probabilmente la sua segretezza: dall’extra omnes in poi quello che accade nella Cappella Sistina sono tutte congetture, solo i cardinali riuniti sanno quello che succede e le dinamiche che si creano, e questo, per una mente curiosa, è estremamente intrigante.

Trovo che Harris abbia fatto un ottimo, quanto difficile, lavoro di documentazione,  non deve essere facile far sbottonare un cardinale per farsi raccontare le dinamiche del Conclave, eppure il risultato è davvero sorprendente. Sicuramente non si tratta di una semplice elezione in cui tutto fila tutto liscio come l’olio… altrimenti cosa avremmo da leggere? Decisamente Harris ci mette del suo e bisogna dire che nello scrivere questo libro ha messo un bel po’ di pepe addosso a questi Santi Uomini: ma diciamola tutta, crediamo davvero che dietro le porte chiuse del conclave tutto sia tranquillo e beato, senza divergenze e discussioni? non ci crede nessuono, saranno Santi, ma sempre uomini. E da che mondo è mondo l’uomo ha le sue ambizioni e la voglia di far prevalere le proprie regioni su quelle degli altri. Tutti, nessuno escluso.

Inutile dire che questo libro mi è piaciuto parecchio, la narrazione di Harris non permette al lettore di staccarsi dal libro. Ho letto alcune critiche riguardo la ripetitività delle scene della votazione, ciò mi lascia perplessa: amici lettori, se si chiama Conclave di cosa vorrà parlare? del tempo? Detto ciò sicuramente non lascia indifferenti, sarà il tema che ha il suo fascino, saranno i colpi di scena che lo fanno diventare imprevedibile fino alle battute finali… fatto sta che secondo me è un libro che merita di essere letto.

Però una cosa c’è che mi ha lasciato un po’ perplessa. Nella nota Harris dice che i fatti narrati sono frutto di fantasia e che “nonostante alcune superficiali somiglianze, il defunto santo padre descritto in Conclave non intende essere il ritratto dell’attuale papa” (cit). Beh insomma, non sono esattamente superficiali, non si fa mai il nome del Pontefice, ma moltissime caratteristiche ci fanno pensare a Papa Francesco. E lui? l’avrà letto? Sarebbe davvero interessante saperlo!

Io intanto ve lo consiglio!

 

Autore: Robert Harris
Pagine: 268
Consigliato per: amanti degli intrighi nelle stanze dei bottoni
Prezzo cartaceo: 17,00€                    Ebook: 6,81€
Valutazione Personale: 4,5/5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.